Torquato Tasso; M. Corradini (ed.)'s Aminta PDF

By Torquato Tasso; M. Corradini (ed.)

Show description

Read or Download Aminta PDF

Best dramas & plays books

New PDF release: An Introduction to Post-Colonial Theatre

During this publication Brian Crow and Chris Banfield offer an creation to post-colonial theater via focusing on the paintings of significant dramatists from the 3rd global and subordinated cultures within the first international. Crow and Banfield give some thought to the performs of such writers as Wole Soyinka and Athol Fugard and his collaborators, Derek Walcott, August Wilson and Jack Davis, and Badal Sircar and Girish Karnad.

John Freeman's The Greatest Shows on Earth: World Theatre from Peter Brook PDF

Written from a variety of perspectives—international actors, administrators, playwrights, teachers, dancers, and artists—this ebook examines and celebrates 14 theater occasions from a dozen nations. because it makes a case for what makes sure theater productions nice, this list additionally deals examples of writing approximately theater that imbues the analysis with emotion and documentation.

Download PDF by Lisa Surwillo: The Stages of Property: Copyrighting Theatre in Spain

The style during which a play is released frequently says as a lot in regards to the tradition that it comes from because the play itself. utilizing the instance of nineteenth-century Spanish theatre, The phases of estate argues that there's a good deal you can still know about a state by way of studying its e-book criteria. Lisa Surwillo discusses the ways that notions of highbrow estate reworked Spain's theatre - its brokers, functionality practices, and reception - over a interval of 50 years, from 1830 to 1880.

Additional resources for Aminta

Sample text

Entro dieci anni o poco più dalla princeps, Aminta risultava tradotto in serbo-croato, francese, inglese; nei primi due decenni del Seicento si aggiunsero una versione spagnola e una latina, e nel 1642 una traduzione tedesca. Suoi influssi sono stati riscontrati negli scritti di Honoré d’Urfé, Théophile de Viau, Milton, Calderón; lo stesso Bruno del resto, che mostra di essere in possesso del volume, manca dall’Italia dal 1578. Vorremmo però restare ancora nel nostro paese per segnalare altri due capitoli marginali della fortuna dell’opera: poco più che curiosità, ma non fini a se stessi, bensì utili a comprendere quanto profondamente la pastorale del Tasso si sia calata nelle pieghe della cultura letteraria italiana.

Gigliucci 2002); l’eros platonico spiritualizzato dei filosofi rinascimentali, con il suo orizzonte trascendente, contrapposto a un sentimento naturale puramente umano; fino all’estrema riduzione dell’amore a semplice pulsione sessuale. Il terreno sul quale questo confronto si svolge risulta verosimilmente fecondato dalla riflessione compiuta dal Tasso sul Trattato dell’amore umano di Flaminio Nobili, futuro revisore della Liberata, di cui egli postillò l’edizione del 1567 per preparare la disputa accademica del febbraio 1570 sulle cinquanta Conclusioni amorose stese con la consulenza di Antonio Montecatini, in occasione del matrimonio di Lucrezia d’Este (Da Pozzo 1983, pp.

136-140; Corsaro 2003, pp. 131-209). L’Aminta, tuttavia, non è affatto un’opera a tesi, e non risolve le diverse posizioni espresse dai personaggi in un’unica soluzione finale; come rileva ancora F. Croce 1992, p. 143, in esso «la scena non è il luogo dove si rappresentano le vicende della trama, ma il luogo dove (in prosecuzione delle belle discussioni d’amore, care al mondo degli spettatori) le vicende della trama, man mano che si svolgono, vengono discusse e commentate. Dalla scena perciò queste stesse vicende, una volta felicemente conclusesi, devono essere riofferte alla libera discussione degli spettatori senza irrigidirle in una tesi conclusiva e indicando invece […] una pluralità di interpretazioni».

Download PDF sample

Aminta by Torquato Tasso; M. Corradini (ed.)


by William
4.5

Rated 4.63 of 5 – based on 15 votes